Regione Veneto contributi a fondo perduto a sostegno delle imprese femminili

fondo-perduto-imprenditoria-femminile-regione-veneto

Condividi subito la news sui tuoi Social!

Bando per l’erogazione di contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile anno 2017 contributi a fondo perduto fino a €45.000 per le piccole e medie imprese femminili e le libere professioniste operanti in Veneto.

Indice

Avviso: il bando è chiuso. Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime novità sulla finanza agevolata clicca qui !

Agevolazione a Fondo perduto imprenditoria femminile Regione Veneto: contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile anno 2017.

Si parla spesso di contributi ed agevolazioni per l’imprenditoria femminile, dalla sezione speciale del Fondo di Garanzia per le imprese femminili ai finanziamenti per le imprenditrici frutto della convenzione ABI per l’imprenditoria femminile, le occasioni a livello nazionale per le donne che vogliono fare business sono diverse! Ma vediamo insieme una bella opportunità offerta dalla Regione Veneto per le sue imprenditrici!

La Regione Veneto, infatti, si schiera a supporto delle imprenditrici con un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di €45.0000 su investimenti dai € 20.000 a € 150.000. Ma vediamo nel dettaglio i requisiti del bando!

Beneficiari

Possono partecipare al bando a sostegno delle imprese femminili nella Regione Veneto le piccole e medie imprese che rientrano in queste tipologie:

  • imprese individuali di cui sono titolari donne residenti in Veneto da almeno 2 anni;
  • società (sono ammesse anche le cooperative) i cui soci ed organi di amministrazione siano per almeno due terzi da donne residenti in Veneto da almeno due anni e nelle quali il capitale sociale è per almeno il cinquantuno per cento di proprietà di donne.

Mi raccomando, le imprese devono avere un codice ATECO che rientri tra quelli inclusi nell’allegato B del bando.

fondo-perduto-imprenditoria-femminile-regione-veneto
Fino a €45.000 a fondo perduto per le imprese femminili della Regione Veneto

Spese ammissibili

Il bando ha una portata molto vasta in termini di spese che è possibile agevolare per rispondere alle esigenze più varie delle imprese femminili beneficiarie di questa agevolazione.

  1. macchinari, impianti produttivi, hardware, attrezzature ed arredi (purché nuovi di fabbrica)
  2. opere edili/murarie e di impiantistica
  3. spese di progettazione, direzione lavori e collaudo
  4. mezzi di trasporto ad esclusivo uso aziendale, (sono escluse le autovetture)
  5. software

Naturalmente tutti gli interventi previsti dal Bando devono essere realizzati nel territorio della Regione del Veneto.

Tipologia di contributo concessa dal bando

Il “bando per l’erogazione di contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile. Anno 2017 ” prevede un contributo a fondo perduto, pari al 30% della spesa rendicontata per la realizzazione di interventi di importo compreso tra i € 20.000 e i € 150.000.
L’agevolazione è concessa in Regime De Minimis.
Se non sai di che cosa si tratta ti consiglio di leggere il nostro approfondimento sul regime de minimis.

Come presentare la domanda

Le domande dovranno essere presentate alla Direzione Industria Artigianato Commercio e Servizi ed inviate tramite PEC all’indirizzo industriartigianatocommercioservizi@pec.regione.veneto.it a partire dalle ore 10.00 di lunedì 6 novembre 2017, fino alle ore 18.00 di giovedì 16 novembre 2017.

Se vuoi presentare la domanda di partecipazione affrettati! Il tempo per preparare la documentazione di progetto è molto ridotto!

Trovabando

Mail sent

Iscriviti alla Newsletter gratuita 

Sul nostro blog potrai scoprire tutte le nuove agevolazioni nazionali ed europee e sapere quali possono essere più utili per i tuoi progetti (assunzione personale, acquisto macchinari, export e così via).

>

Contattaci e scopri come possiamo aiutarti

👇 Compila il form qui in basso: ti risponderemo il prima possibile