Seleziona una pagina

Pacchetto CreOpportunità: 22 milioni di euro per rilanciare l’imprenditorialità lucana

Buone nuove per le imprese della Basilicata!

Start and go: Ecco il primo bando del pacchetto CreOpportunità.

Qual è la finalità del bando e del pacchetto CreOpportunità?

L’obiettivo di questo bando è quello di accrescere la competitività delle PMI lucane promuovendo l’imprenditorialità, in particolare facilitando lo sfruttamento economico di nuove idee e promuovendo la creazione di nuove aziende, anche attraverso incubatori di impresa del Programma Operativo Regionale POR FESR 2014-2020.

La finalità generale del Pacchetto CreOpportunità è quella di favorire e stimolare l’imprenditorialità lucana mediante il sostegno all’avvio ed allo sviluppo di nuove attività imprenditoriali nei settori dell’industria, della trasformazione dei prodotti agricoli, dei servizi, del commercio, dell’artigianato, del turismo, della cultura, dell’intrattenimento, del sociale, nonchè quella di incentivare le attività professionali.

Bando start and go. La nuova misura per sviluppare l'imprenditorialità lucana. pacchetto CreOpportunità

Bando start and go. La nuova misura per sviluppare l’imprenditorialità lucana

Quant’è la dotazione finanziaria?

Dei 22 milioni di euro totali del pacchetto CreOpportunità, la dotazione finanziaria di questo bando è pari a 7 milioni di euro.

Chi può presentare la domanda?

Possono accedere alle agevolazioni, per la nascita di nuove attività imprenditoriali, le micro e piccole imprese che intendono realizzare il proprio progetto di impresa in sedi operative ubicate nel territorio della Regione Basilicata e che si trovino in una delle seguenti condizioni:

  • Imprese già costituite e iscritte nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura territorialmente competente, da non più di 12 mesi. Per data di costituzione si intende la data di sottoscrizione dell’atto costitutivo per le società e la data di iscrizione al registro delle imprese per le ditte individuali.
  • Imprese costituende, che si impegnino a costituirsi e ad iscriversi nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente e ad avere la sede operativa interessata dagli investimenti localizzata nel territorio della regione Basilicata, entro i termini di concessione delle agevolazioni.

Che tipo di contributo è previsto?

L’agevolazione concessa è a titolo di de minimis, in attuazione del Reg. (UE) n. 1407/2013.

L’intensità massima di aiuto per le spese effettuate è pari al 60% dei costi ritenuti ammissibili.
Il contributo a fondo perduto massimo concedibile non potrà superare € 100.000,00.

(Se vuoi compilare al meglio la tua domanda di partecipazione, non essere timido…Contattaci subito!)

Quali progetti possono essere agevolati?

Sono ammissibili alle agevolazioni i progetti di impresa realizzati sul territorio della Regione Basilicata promossi nei settori dell’industria, della trasformazione dei prodotti agricoli, dei servizi alle imprese e alle persone, del commercio di beni e servizi, dell’artigianato, del turismo, della cultura, dell’intrattenimento, del sociale, dell’ITC e rientranti nei codici ATECO ISTAT 2007 ammessi dal bando.

Quali sono i settori ammessi?

Il settore dell’impresa deve rientrare in uno dei seguenti Codici ATECO ISTAT 2007:

  • C – Attività manifatturiere;
  • F – Costruzioni;
  • G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli;
  • H – Trasporto e magazzinaggio ad esclusione delle divisioni 49, 50,51;
  • I – Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione;
  • J – Servizi di informazione e comunicazione;
  • M – Attività professionali, scientifiche e tecniche;
  • N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, ad esclusione delle divisioni 77;
  • P – Istruzione;
  • Q – Sanità e assistenza sociale;
  • R – Attività creative, artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento;
  • S – Altre attività di servizi, ad esclusione della divisione 94.

Quali sono le spese ammissibili?

Sono ammissibili ad agevolazione le spese relative alle seguenti tipologie:

  • Spese generali
  • Spese connesse all’investimento materiale
  • Spese connesse all’investimento immateriale
  • Spese connesse all’acquisizione di servizi reali
  • Spese di avviamento

Da quando posso presentare la domanda al bando Start and Go?

La procedura di presentazione delle domande di agevolazione è a sportello telematico.

Lo sportello telematico sarà aperto fino alle ore 20.00 del giorno 7/05/2018.

 

Comincia a compilare da ora la documentazione per richiedere il tuo contributo!

…e se non sai come fare, CONTATTACI ORA

 

Non sei ancora sicuro che questo sia il bando adatto a te? Chiedi a noi di Trovabando!

Concentrati solo sul tuo business, a trovare il bando giusto per te ci pensiamo noi!

>