cultura-crea-come-compilare-la-domanda

Condividi subito la news sui tuoi Social!

Tutto quello che devi sapere sul bando Cultura Crea. Ecco la prima delle tre linee del bando “Creazione di nuove imprese nell’industria culturale”.

Indice

Avviso: non è più possibile inoltrare la domanda per questi bandi. Nel frattempo non perderti le novità della finanza agevolata, clicca qui!

Dal 15 Settembre 2016, sarà possibile inviare le domande per partecipare al bando Cultura Crea !

Scopri il nostro articolo dedicato a Cultura Crea come compilare la domanda! Il bando è rivolto alle MPMI dell’industria culturale e creativa, inclusi i team di persone che vogliono costituire una società, e ai soggetti del terzo settore che vogliono realizzare i loro progetti di investimento in Basilicata, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Per concludere la nostra rubrica di approfondimento sul bando Cultura Crea di Invitalia abbiamo pensato di proporti una guida completa alla compilazione della domanda per poter richiedere anche tu questa l’agevolazione!

…ed eccola qua!

Innanzitutto cominciamo con lo specificare che:

La presentazione del business plan avviene esclusivamente online

La procedura di presentazione del business plan e della documentazione deve essere effettuata esclusivamente attraverso la piattaforma informatica di Invitalia.

Se hai ancora dei dubbi su come scrivere il tuo business plan o su come compilare tutta la documentazione necessaria non esitare a contattarci!

Come faccio ad inoltrare la domanda per Cultura Crea?

Per inoltrare la domanda di richiesta dell’agevolazione prevista da Cultura Crea basterà:

  1. registrarsi ai servizi online di Invitalia indicando un indirizzo di posta elettronica ordinario
  2. accedere al sito riservato per compilare direttamente online la domanda, caricare il business plan e tutta la documentazione da allegare.

 

Attenzione: per completare tutta la procedura di presentazione della domanda è necessario disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Un altro aspetto da tenere in considerazione è che le domande saranno esaminate in base all’ordine cronologico di presentazione, dunque…

Niente click day!

Questo vuol dire che dopo la verifica formale della documentazione inviata, è prevista una valutazione di merito. Questa si concluderà entro 60 giorni dalla data di presentazione della domanda completa di tutta la documentazione richiesta. Quindi, niente click day.

Ricorda che la corretta compilazione della domanda e del business plan è assolutamente necessaria per avere maggiori possibilità di accesso al bando!

Per questo, prima di procedere all’inoltro della domanda, verifica attentamente il possesso dei requisiti richiesti dal bando Cultura Crea (se non sai come fare clicca qui!) e compila con la massima attenzione tutti i documenti necessari, compreso il Business Plan.

Questo ti permetterà di limitare il rischio di presentare una domanda incompleta o non completamente corretta, cosa che potrebbe compromettere l’ammissione all’agevolazione.

Il team di Trovabando è sempre a tua disposizione per aiutarti in ogni fase della compilazione della domanda. Contattaci e approfitta ora di questa agevolazione.

Concentrati solo sul tuo business, a trovare il bando giusto per te ci pensiamo noi!

Se ti è piaciuto questo articolo, o pensi che possa essere utile per qualche tu amico, lascia un commento e condividilo sui social!

Alessia Borrelli

Laureata con lode in “Economia e Management” presso l’Università Roma Tre con tesi sperimentale in “Strategie competitive dei servizi finanziari”. Ha maturato competenze nell’ambito del Fintech, delle ricerche di marketing e dell’analisi statistica. Collabora con Trovabando occupandosi della gestione del CRM e della definizione di strategie di marketing. È impegnata, inoltre, nella realizzazione della documentazione progettuale connessa alle agevolazioni pubbliche e fondi strutturali europei.

Articoli correlati