Regione Veneto contributi a fondo perduto a sostegno delle imprese femminili

Fondo perduto imprenditoria femminile Veneto

Regione Veneto contributi a fondo perduto a sostegno delle imprese femminili

Bando per l’erogazione di contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile anno 2017

Si parla spesso di contributi ed agevolazioni per l’imprenditoria femminile, dalla sezione speciale del Fondo di Garanzia per le imprese femminili ai finanziamenti per le imprenditrici frutto della convenzione ABI per l’imprenditoria femminile, le occasioni a livello nazionale per le donne che vogliono fare business sono diverse! Ma vediamo insieme una bella opportunità offerta dalla Regione Veneto per le sue imprenditrici!

La Regione Veneto, infatti, si schiera a supporto delle imprenditrici con un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di €45.0000 su investimenti dai €20.000 ao  €150.000. Ma vediamo nel dettaglio i requisiti del bando!

Beneficiari

Possono partecipare al bando a sostegno delle imprese femminili nella Regione Veneto le piccole e medie imprese che rientrano in queste tipologie:

a) imprese individuali di cui sono titolari donne residenti in Veneto da almeno 2 anni;

b) società (sono ammesse anche le cooperative) i cui soci ed organi di amministrazione siano per almeno due terzi da donne residenti in Veneto da almeno due anni e nelle quali il capitale sociale è per almeno il cinquantuno per cento di proprietà di donne.

Mi raccomando, le imprese devono avere un codice ATECO che rientri tra quelli inclusi nell’allegato B del bando. 

Contributi a fondo perduto imprese femminili regione Veneto

Fino a €45.000 a fondo perduto per le imprese femminili della Regione Veneto 

Spese ammissibili

Il bando ha una portata molto vasta in termini di spese che è possibile agevolare per rispondere alle esigenze più varie delle imprese femminili beneficiarie di questa agevolazione.

  1. macchinari, impianti produttivi, hardware, attrezzature ed arredi (purché nuovi di fabbrica)
  2. opere edili/murarie e di impiantistica
  3. spese di progettazione, direzione lavori e collaudo
  4. mezzi di trasporto  ad esclusivo uso aziendale, (sono escluse le autovetture)
  5. software
Naturalmente tutti gli interventi previsti dal  Bando devono essere realizzati nel territorio della Regione del Veneto.

Tipologia di contributo concessa dal bando

Il “bando per l’erogazione di contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile. Anno 2017 ” prevede un contributo a fondo perduto, pari al 30% della spesa rendicontata per la realizzazione di interventi di importo compreso tra i € 20.000 e i € 150.000.
L’agevolazione è concessa in Regime De Minimis.
Se non sai di che cosa si tratta ti consiglio di leggere il nostro approfondimento sul regime de minimis.

Come presentare la domanda

Le domande dovranno essere presentate alla Direzione Industria Artigianato Commercio e Servizi ed inviate tramite PEC all’indirizzo  industriartigianatocommercioservizi@pec.regione.veneto.it a partire dalle ore 10.00 di lunedì 6 novembre 2017, fino alle ore 18.00 di giovedì 16 novembre 2017.

 

Se vuoi presentare la domanda di partecipazione affrettati! Il tempo per preparare la documentazione di progetto è molto ridotto!

 

Sei alla ricerca dell’agevolazione giusta per la tua attività?

 

Condividi questo post

Commenti (3)

  • Luisa Salmaso Rispondi

    Attendo gentilmente possibilità di avere un contributo dalla regione

    il 7 gennaio 2018 alle 19:07
  • Luisa Salmaso Rispondi

    Gent.ma Dott.ssa Azzolini,

    sono una donna di 44 anni di Padova che già lavora a tempo indeterminato da più’ di 20 anni presso un’agenzia assicurativa nella provincia stessa.
    Vorrei continuare nel mio lavoro però allo stesso tempo vorrei aprire un’agenzia di pratiche auto per far lavorare mio marito che attualmente lavora già in un’azienda ma probabilmente l’azienda chiuderà tra qualche anno…
    E’ possibile avere un contributo dalla Regione?
    La ditta individuale dovrei intestarla solo a me oppure 50% a me e 50% al marito?
    La ringrazio anticipatamente.
    Cordiali saluti.

    il 7 gennaio 2018 alle 19:05
    • Trovabando Rispondi

      Ciao Luisa,
      grazie mille per averci contattato!
      Possiamo certamente aiutarti a trovare l’agevolazione che fa al caso tuo.
      In generale, per l’avvio di nuove attività, è più probabile trovare agevolazioni per giovani under 35 o per l’imprenditoria femminile, quindi in tal caso sarebbe meglio che la ditta fosse intestata a te.
      In ogni caso, nel nostro database sono stati censiti circa 1500 bandi, perciò dovremmo fare una ricerca per poterti aiutare.
      Per ora ti possiamo segnalare un bando nazionale per l’avvio di nuove attività: Nuove Imprese a Tasso Zero.
      Ti consigliamo di inviare una mail ad info@trovabando.it , inserendo nell’oggetto il nome del bando o il tipo di assistenza che vorresti ricevere, e descrivendo il tuo progetto e le tue esigenze.
      Saremo lieti di aiutarti!
      Buona giornata.

      il 8 gennaio 2018 alle 12:42

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *