Seleziona una pagina

Un elenco completo ed aggiornato dei finanziamenti per startup disponibili in Italia a livello regionale e nazionale

5 Nov, 2019

Se sei il CEO o il co-founder di una startup sai bene quanto è cruciale reperire risorse finanziarie per realizzare il tuo MVP, raggiungere il tuo product-market-fit o scalare sul mercato.

Per raccogliere le risorse per finanziare il tuo progetto potrai certamente rivolgerti ai c.d Friends and Family, potrai apportare capitale proprio o rivolgerti a Business Angels o fondi di Venture, oppure rivolgere la tua attenzione alle agevolazioni pubbliche, come i contributi a fondo perduto o i finanziamenti agevolati per startup innovative.

Molte regioni, camere di commercio, ministeri o agenzie nazionali, come Invitalia, mettono a disposizione risorse, anche ingenti, per startup innovative nei diversi cicli della loro vita.

Vediamo allora quali sono i bandi e le agevolazioni pubbliche, attivi in questo momento, per le startup innovative!

Bandi per Startup Innovative disponibili nella Regione Lazio

Innova Venture

Se sei una startup innovativa del Lazio e sei alla ricerca di finanziamenti in capitale di rischio, il bando Innova Venture della Regione Lazio è senza dubbio un’agevolazione da prendere in considerazione. Non si tratta di un finanziamento agevolato o di un contributo a fondo perduto, ma di un co-investimento da parte di Lazio Innova all’interno della tua startup insieme ad altri investitori.

Lazio Innova, in questo caso, opera come un vero e proprio fondo di venture capital, che acquisice partecipazioni di minoranza in startup innovative per un periodo predeterminato di 5 anni. Tramite Innova Venture investe al massimo 2.5 Milioni di euro in ciascuna impresa.

Molto importante considerare che, per poter fare domanda a Lazio Venture è necessario avere la disponibilità di almeno un co-investitore, come ad esempio un fondo di venture.

Bando Pre seed

Attivo già dal 2017 con una dotazione finanziaria di 4 milioni di euro, è stato prorogato più volte e rimmarrà aperto fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Si tratta di un’agevolazione concessa sotto forma di contributo a fondo perduto e dedicata alle startup innovative, con una forte focalizzazione soprattutto su quelle startup che derivano da spin-off della Ricerca. Il contributo è riconosciuto a copertura del 100% delle spese ritenute ammissibili.

In questo caso, lo scopo della Regione e di Lazio Innova è quello di promuovere la creazione di startup innovative e sostenere le loro prime fasi di avviamento (cd. pre-seed) al fine di renderle interessanti per il mercato del capitale di rischio, e consentire loro di reperire la finanza necessaria per consolidare l’idea di business.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro articolo di approfondimento.

Bando per startup di Roma

Un altro bando interessante per la costituzione della tua startup innovativa è il “bando Startup” della Camera di Commercio di Roma. Questo contributo a fondo perduto mette a disposizione dai 2.500 ai 3.000 euro per la costituzione di una nuova impresa all’interno del territorio della Camera di Commercio di Roma.

Sono finanziabili dal bando: spese di costituzione, scia, redazione del business plan, registrazione del marchio o del logo, e molto altro.

Bando SCUP della Regione Piemonte

Con il bando SCUP, la Regione Piemonte mette a disposizione un contributo a fondo perduto a sostegno della nascita e dello sviluppo di Startup Innovative piemontesi.

Il bando con scadenza fissata per il 30 Giugno 2021, rimborsa fino al 100% le spese sostenute per la realizzazione di programmi di investimento e sviluppo realizzati da startup innovative, fino ad un massimo di 500.000 euro.

Per poter richiedere il bando, le start up che intendono partecipare devono poter raccogliere in maniera autonoma almeno 150.000 euro con un’operazione di aumento di capitale sottoscritto da investitori esterni. Gli investitori possono essere rappresentanti da business angels, fondi di venture, o da altre imprese.

Le spese che possono essere finanziate con questa agevolazione sono:

  • spese per il personale
  • spese generali
  • spese per macchinari, attrezzature e hardware
  • opere murarie
  • spese di marketing e pubblicità
  • consulenze specialistiche e… molto altro!

Bando TecnoNidi della Regione Puglia

La Regione Puglia è senza dubbio molto attiva quando si tratta di bandi, finanziamenti ed agevolazioni per imprese, startup e liberi professionisti.

Per le Startup Innovative pugliesi è importante far presente l’esistenza del bando TecnoNidi: l’agevolazione prevista è composta da un contributo a fondo perduto e da un finanziamento a tasso zero con un importo complessivo a beneficio della startup innovativa compreso tra i 25.000 e i 250.000 euro.

Le aree di innovazione previste dal bando Tecnonidi sono:

  • Aerospazio
  • Beni strumentali
  • Trasporti
  • Altro manifatturiero (Tessile e abbigliamento, Mobili, Chimica)
  • Industria culturale
  • Innovazione sociale
  • Agroalimentare
  • Ambiente
  • Energia sostenibile
  • Farmaceutico
  • Medicale e salute

Le spese agevolabili dalle startup innovative che partecipano a Tecnonidi sono:

  • personale dipendente
  • macchinari, impianti di produzione e attrezzature varie,
  • arredi;
  • software
  • licenze
  • locazione di immobili e relative utenze
  • polizze assicurative
  • canoni ed abbonamenti per l’accesso a banche dati, servizi software, servizi “cloud”, servizi informativi, housing, registrazione di domini Internet, servizi di posizionamento sui motori di ricerca, acquisto di spazi per campagne di Web Marketing, Keywords Advertising, Social, Brand Awareness e Reputation
  • servizi di personalizzazione di siti Internet
  • servizi di consulenza in materia di innovazione
  • servizi di sostegno all’innovazione
  • servizi di consulenza
  • locazione e allestimento dello stand in occasione della prima partecipazione ad una fiera specializzata.

Voucher Startup della Regione Sardegna – terza Call

La Regione Sardegna è da sempre molto attenta allo sviluppo di Startup Innovative ed imprese tecnologiche, soprattutto nel campo ICT, e con il bando “Voucher Startup” conferma la sua vocazione all’innovazione.

Attivo da dicembre 2018, prevede l’erogazione di incentivi per la competitività delle startup innovative sarde, ed è già arrivato alla terza call.

ll bando scade il 27 dicembre 2019 (salvo proroghe) mette a disposizione un contributo a fondo perduto che copre fino al 90% delle spese ammissibili a finanziamento, tra cui costi di funzionamento, spese per investimenti materiali e immateriali, e spese per prestazioni di terzi. Il piano di utilizzo del voucher potrà avere una dimensione ricompresa tra un minimo di € 15.000 e un massimo di € 100.000.

L’intensità di aiuto sarà determinata dalla portata innovativa dell’iniziativa e dal suo correlato grado di rischio, nonché dalla valutazione dei criteri impatto sociale/ambientale, pari opportunità, impatto in termini di ricadute territoriali e rispondenza alle aree di specializzazione individuate nella Strategia regionale di Specializzazione Intelligente (S3).

Anche considerando che potrebbero esserci altre call, dopo la scandeza della terza, è un’ottima opportunità per le startup innovative attive in Sardegna.

Ali per le tue idee – fondo perduto della Regione Calabria

Last but not least, il bando della Camera di Commercio di Cosenza dedicato alle startup innovative, “Ali per le tue idee”, con cui è possibile ricevere un contributo a fondo perduto del valore di 5.000 euro, in particolare per postazioni di coworking e servizi di tutoraggio per startup innovative, operanti nei seguenti settori:

  • IoT
  • Cloud
  • Soluzioni per la manifattura avanzata
  • Big Data e Analytics
  • Realtà Aumentata e VR
  • Simulazione
  • Integrazione orizzontale e verticale
  • Cyber Sicurezza e Business Continuity

Possono beneficiare di questa agevolazione anche gli aspiranti imprenditori, non solo le startup già costituite, e per partecipare al bando c’è tempo fino al 31 Marzo 2020 !

In realtà esistono altre agevolazioni disponibili per Startup Innovative, dato che queste possono anche beneficiare della maggior parte degli incentivi per imprese e professionisti: quindi i bandi, i finanziamenti ed i contributi nazionali, regionali e camerali per startup innovative sono centinaia.

Se vuoi conoscere in un attimo a quale bando può accedere la tua startup… clicca sul pulsante arancio e scopri subito il servizio Trovabando! In un minuto ti risparmia il lavoro di giorni e ti dice tutti e soli i bandi a cui la tua startup innovativa può accedere!

>