Il Black Friday di Trovabando dura un mese! Inserisci il codice BLACK50 in fase di acquisto per ottenere il 50% di Sconto su tutti gli abbonamenti per i prossimi 12 mesi! Registrati e usa il codice sconto

Fondo perduto Regione Lazio fino a € 30.000 per attività nel settore culturale e creativo

fondo-creatività

Condividi subito la news sui tuoi Social!

Con il Fondo Creatività, Lazio Innova eroga un contributo a fondo perduto fino a € 30.000 per progetti nell’ambito della valorizzazione e tutela dei beni culturali, dell’architettura e del design, dell’audiovisivo, della musica, della comunicazione, editoria, produzione di software e videogiochi.

Indice

Fondo per la creatività: finanziamenti a fondo perduto per il sostegno e lo sviluppo di imprese nel settore delle attività culturali e creative

Scadenza del bando prorogata

Con la Determinazione n. G11426 del 30/08/2022 la Regione Lazio ha stabilito i termini di presentazione domanda che andrà presentata dalle ore 12:00 del 6 ottobre 2022 e fino alle ore 18:00 del 27 ottobre 2022.

La Regione , in collaborazione con Lazio Innova, mette a disposizione € 30.000 a fondo perduto appartenenti al Fondo Creatività destinato alla nascita di nuove realtà o per lo sviluppo di attività esistenti da meno di due anni nei settori dei , dell’architettura e del design, della musica, dell’audiovisivo, dell’editoria e della produzione di videogiochi e  sul territorio regionale.

Chi può partecipare al Fondo Creatività della Regione Lazio?

Possono partecipare al bando Fondo Creatività:

  • le Piccole e Medie imprese (PMI) costituite da meno di 24 mesi, ivi comprese le ditte individuali
  • i liberi professionisti attivi da meno di 24 mesi
  • i titolari di p.iva attivi da meno di 24 mesi
  • gli aspiranti imprenditori, ovvero persone fisiche intenzionate ad aprire una attività in caso di aggiudicazione del bando.

In ogni caso le PMI Beneficiarie non devono risultare costituite a seguito di trasformazione,
fusione o scissione societaria, avere acquisito o acquisire rami di azienda o essere PMI i cui
titolari o soci di maggioranza svolgevano attività assimilabili come Lavoratori Autonomi tali da
rendere l’attività imprenditoriale prevista nel Progetto prosecuzione di attività già avviata prima
di 24 mesi dalla data della presentazione della Domanda.

Quali progetti possono essere agevolati?

Per ricevere il  Fondo Creatività di €30.000, i richiedenti al bando dovranno presentare un  ricompreso nelle seguenti aree:

  • Patrimonio culturale ed artistico
  • Architettura design e arti visive 
  • Spettacolo dal vivo, teatro, musica e danza;
  • Audiovisivo, televisione e contenuti multimediali;
  • Editoria e radio;
  • Comunicazione, promozione, pubblicità e marketing;
  • Videogiochi e software.

Quali sono le spese agevolate per le quali puoi ricevere il contributo a fondo perduto?

Le spese che possono essere finanziate dal Fondo Creatività della Regione Lazio sono quelle indicate nell’elenco di seguito:

  • Investimenti materiali per lavori di adeguamento strutturale dei locali adibiti a Sede
    Operativa (inclusi allacci e collegamenti) la cui proprietà non sia di una Parte Correlata.
    Tali spese sono ammissibili solo se la disponibilità di tali locali è attestata in sede di
    rendicontazione da un Titolo di Disponibilità con validità antecedente all’avvio dei lavori
    nel rispetto della normativa applicabile in materia di registrazione;
  • Altri investimenti materiali per impianti e macchinari, attrezzature industriali e commerciali
    e altri beni strumentali all’attività di impresa (compreso hardware e software);
  • Investimenti immateriali, anche se non immobilizzati, per diritti di brevetto industriale, diritti
    di utilizzazione delle opere dell’ingegno, concessioni, licenze, marchi e diritti simili (incluse
    le spese di registrazione);
  • Investimenti immateriali, anche se non immobilizzati, per sviluppo quali, a titolo di
    esempio, per materiali di prova, per la realizzazione di prototipi, per collaudi finali e
    validazioni, per l’ottenimento di certificazioni di processo o di prodotto;
  • Investimenti immateriali, anche se non immobilizzati, per la fornitura di servizi qualificati,
    quali, a titolo di esempio, quelli forniti da organizzazioni che forniscono supporto
    commerciale, tecnologico, legale, finanziario, etc. (centri di coworking, incubatori,
    acceleratori, franchisor, professionisti, etc.) e alla realizzazione di sistemi e soluzioni
    digitali;
  • Le spese di costituzione per le sole Società Costituende;
  • Il premio sulla Fideiussione a garanzia dell’anticipo, ove richiesto.
  • Spese di promozione e pubblicità, nel limite del 20% delle altre Spese Ammissibili;
  • Altri costi di esercizio anche aventi natura routinaria (affitti, utenze, supporto legale e
    tributario, altro), esclusi i compensi ai titolari, soci ed amministratori, gli ammortamenti e
    gli accantonamenti, le imposte sui redditi e l’IRAP, gli oneri finanziari, salvo lo stretto necessario per la
    costituzione di un magazzino di avviamento, l’acquisto di merci o servizi rivendibili.

Come vengono valutate le domande?

Le domande per il bando Fondo Creatività vengono valutate con un procedimenti a step.

  • La prima valutazione prevede la verifica formale del rispetto dei requisiti di accesso al bando.
  • La seconda valutazione prevede l’assegnazione di un punteggio relativo a diversi aspetti del progetto. I progetti che superano il punteggio di sbarramento passano alla fase successiva
  • La terza ed ultima fase di valutazione prevede un colloquio con i valutatori di Lazio Innova e l’analisi del curriculum dei proponenti e le esperienze pregresse degli stessi.

Vuoi partecipare a questo bando? Contattaci per ricevere il supporto di consulenza necessario e presenta subito la tua domanda.

Per presentare la domanda hai tempo fino al 27 Ottobre 2022!

Trovabando

Iscriviti alla Newsletter gratuita 

Sul nostro blog potrai scoprire tutte le nuove agevolazioni nazionali ed europee e sapere quali possono essere più utili per i tuoi progetti (assunzione personale, acquisto macchinari, export e così via).

>