Seleziona una pagina

Oltre 32 Milioni di euro per il bando “Turismo e Attrattività” in Lombardia.

Si apre alle ore 12.00 del 2 maggio 2017, fino ad esaurimento risorse, il tanto atteso bando Turismo e Attrattività della Regione Lombardia.

Al momento il bando è chiuso: scopri quali sono i migliori bandi della Regione Lombardia.

L’agevolazione prevista dal bando è un contributo a fondo perduto fino a 40.000 euro, per i progetti di riqualificazione di strutture ricettive alberghiere, extra-alberghiere e di pubblici esercizi.

bando turismo e attrattività Lombardia

Bando turismo e attrattività: fino a € 40.000 a fondo perduto per attività ricettive alberghiere, extra-alberghiere e di pubblici esercizi.

Chi può partecipare?

Possono partecipare i seguenti soggetti:

  1. proprietario di strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere e dei pubblici esercizi;
  2. gestore di strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere e i pubblici esercizi;

In particolare, possono presentare domanda:

sia le attività che operano in forma imprenditoriale con codici ateco 55 (ad esclusione dell’ateco 55.20.52), che le attività con codice ateco 56 (ad esclusione del codice 56.2).

Possono parteciapre al bando anche le attività in forma non imprenditoriale, come b&b, che svolgono attività economica regolare ed il cui titolare possiede i requisiti richiesti dall’art 29 della l.r.n 27/2015 “Politiche regionali in materia di turismo e attrattività del territorio lombardo”.

Attenzione, i progetti dovranno far riferimento ad una tra queste 6 tematiche:

  1. enogastronomia & food experience
  2. fashion e design
  3. business congressi & incentive
  4. natura & green
  5. sport & turismo attivo
  6. terme & benessere

Per conoscere i dettagli di ogni singola area tematica, ti consiglio di leggere questo allegato della Regione Lombardia che identifica le specificità di ogni area.

Quale agevolazione prevede il bando turismo e attrattività?

Il contributo a fondo perduto previsto per ogni domanda è:

  • € 40.000 per i soggetti beneficiari in forma imprenditoriale;
  • € 15.000 per i soggetti beneficiari in forma non imprenditoriale.

Per tutti i soggetti beneficiari l’intensità d’aiuto è pari al 40% della spesa complessiva ammissibile, e l’investimento minimo ammissibile non deve essere inferiore a € 20.000.

Le domande di partecipazione al bando dovranno essere presentate esclusivamente per mezzo del Sistema informativo SiAge. 

Quali spese puoi finanziare?

Le spese che puoi agevolare grazie al bando turismo e attrattività sono:

  1. arredi
  2. impianti
  3. macchinari e attrezzature
  4. acquisto di hardware e software
  5. opere edili-murarie e impiantistiche
  6. progettazione e direzione lavori

 

Vuoi partecipare a questo bando ma non sai da dove cominciare? Contattaci e saremo lieti di aiutarti!

Nel frattempo…

 

Concentrati solo sul tuo business, a trovare il bando giusto per te ci pensiamo noi!

Se ti è piaciuto questo articolo, o pensi che possa essere utile per qualche tuo amico, lascia un commentocondividilo sui social!

>