Seleziona una pagina

L…come Lavoratore Autonomo

Continua il nostro glossario sulla Finanza Agevolata! Oggi parliamo di una categoria di lavoratori che preferiscono gestire il loro lavoro, e il loro tempo, in maniera totalmente indipendente: il lavoratore autonomo! 

22 Mar, 2017

Lavoratore autonomo: definizione

Per dare una definizione più precisa, il lavoro autonomo è la forma di lavoro svolta da un tipo di lavoratore previsto dal diritto del lavoro italiano. E’ definito dall’art. 2222 del codice civile italiano come colui che si obbliga a compiere, a prezzo di un corrispettivo, un’opera o un servizio con lavoro prevalentemente proprio e senza vincolo di subordinazione nei confronti di un committente.

Identifica dunque l’attività di lavoro dei liberi professionisti e dei lavoratori autonomi manuali, con esclusione delle figure imprenditoriali, e necessita dell’apertura di partita IVA.

Nel lavoro autonomo si distinguono due ampie categorie corrispondenti alle

  1. prestazioni di tipo manuale (i commercianti, gli artigiani, gli agricoltori-allevatori e, in generale, quelli che la legge considera piccoli imprenditori);
  2. prestazioni di tipo intellettuale (rientrano in questa categoria le libere professioni intellettuali del sistema ordinistico o del sistema associativo).

In Italia i freelance superano la media europea

Secondo i dati Eurostat, in Italia nel 2015 i lavoratori freelance sono 3.450.900, il 13,8% della popolazione attiva, in leggero calo di due punti rispetto al 15,8% del 2006.

Il dato percentuale è sopra sia la media europea (9,2%) sia sopra la media dell’area Euro (8,4%).

La percentuale è più alta solo in Grecia (17,3%), in Romania (15,3%) e in Turchia (14%). Il Paese che ne ha meno è la Danimarca (4%).

Il 67,8% dei freelance italiani sono uomini. E’ un dato leggermente superiore alle medie dell’Unione Europea (65,6%) e dell’Area Euro (64,5%). In Svizzera invece le percentuali di uomini e donne freelance sono praticamente pari: 50,7% e 49,3%.

Un dato particolare indica che in nessun Paese europeo la percentuale femminile di freelance è maggiore di quella maschile.

Il 35% del totale, in Italia, ha meno di 40 anni, mentre in Europa i freelance under 40 sono il 33% del totale. Il Paese con la percentuale più alta di giovani freelance è la Slovacchia (43,9%).

Guarda la nostra mappa per confrontare la percentuale di freelance sulla popolazione attiva.

 

Fai parte anche tu del mondo dei freelance? Allora sicuramente ti interesserà sapere che esistono delle agevolazioni dedicate proprio ai professionisti e ai lavoratori autonomi! 

Scopri com’è fatto il mondo delle agevolazioni in Italia, guarda la nostra infografica!

Se hai bisogno di un aiuto professionale per il tuo business plan contattaci e saremo lieti di aiutarti!

Non perderti tutti gli aggiornamenti del nostro Glossario per conoscere ogni giorno qualcosa di più sul mondo della Finanza Agevolata!

Nel frattempo…

Concentrati solo sul tuo business, a trovare il bando giusto per te ci pensiamo noi!

Se ti è piaciuto questo articolo, o pensi che possa essere utile per qualche tuo amico, lascia un commentocondividilo sui social!

 

 

>