Lombardia: bando efficienza energetica 2022

bando efficienza energetica

Condividi subito la news sui tuoi Social!

In seguito all'aumento dei costi dell’energia, dovuti anche dalla crisi internazionale in corso, la Regione Lombardia offre la possibilità alle imprese turistiche, energetiche, del commercio e dei servizi di recuperare i costi, ma anche di effettuare interventi di rinnovamento delle proprie sedi, con investimenti che abbiano come finalità il risparmio energetico. Leggi il nostro articolo dedicato al bando efficienza energetica e scopri se puoi partecipare!

Indice

Bando efficienza energetica Lombardia per i settori del commercio e dei servizi

Regione Lombardia e il Sistema Camerale lombardo hanno stanziato un plafond pari a 10.745.500 euro per le micro piccole e medie imprese lombarde del Commercio, Pubblici esercizi e Servizi, che si trovano in difficoltà a seguito dell’aumento dei costi dell’energia.

Chi sono i beneficiari

I beneficiari del bando efficienza energetica Lombardia sono le micro, piccole e medie imprese con codice Ateco primario o secondario in riferimento alla sede oggetto dell’intervento appartenenti a tutti i settori, ad eccezione dei seguenti:

  •  settori con codice Ateco A, B, C e K;
  • imprese che esercitano attività ricettiva alberghiera e non alberghiera ai sensi della
    legge regionale n. 27/2015.
 

Ricordiamo inoltre che sono escluse dall’agevolazione anche le imprese, che detengono a qualsiasi titolo apparecchi per il gioco d’azzardo.

Quali sono i requisiti per richiedere i contributi?

Per poter accedere al bando Bando efficienza energetica Lombardia è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Risultare regolarmente iscritti e attivi nel Registro delle imprese (come risultante da visura camerale) da almeno 12 mesi;
  • Avere la sede operativa oggetto dell’intervento in Lombardia.

Cosa finanzia il bando?

Sono ammissibili al contributo a fondo perduto investimenti per l’efficientamento energetico pari ad almeno 2.000 euro, da realizzare unicamente presso la sede di intervento presente in Lombardia.

Nello specifico le spese ammissibili riguardano:

  • Acquisto e installazione di collettori solari termici e/o impianti di microcogenerazione;
  • Impianti fotovoltaici per l’autoproduzione di energia con fonti rinnovabili;
  • Acquisto e installazione di macchinari e attrezzature in sostituzione;
  • Pompe di calore in sostituzione delle caldaie in uso;
  • Acquisto e installazione di raffrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi;
  • Acquisto e installazione di sistemi di domotica per il risparmio energetico e di monitoraggio dei consumi energetici;
  • Acquisto e installazione di apparecchi LED a basso consumo;
  • Costi per opere murarie, impiantistica e costi assimilati nel limite del 20%;
  • Spese tecniche di consulenza correlate alla realizzazione dell’intervento;
  • Altri costi indiretti (spese generali), riconosciuti in misura forfettaria nella misura del 7% dei costi diretti.
 

È ammissibile anche l’acquisto di attrezzature tecnologiche tramite leasing finanziario a determinate condizioni.

Non è ammesso l’acquisto di beni usati o il noleggio dei beni.

Le spese sono ammissibili dal 26 Aprile 2022 al 15 Dicembre 2023 (farà fede la data di emissione della fattura).

A quanto ammonta il contributo?

Il bando efficienza energetica Lombardia prevede l’ erogazione di un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile nel limite massimo di 30.000,00 euro.

Come partecipare al bando?

E’ possibile inoltrare la domanda di partecipazione al bando efficienza energetica esclusivamente tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it dalle ore 10.00 del 15 Giugno 2022 fino alle ore 12.00 del 15 Dicembre 2023.

Bando efficienza energetica
Didascalia lorem ipsum dolor sit, 2021

Bando efficienza energetica Lombardia per le imprese turistiche

Con il bando Linea Efficienza Energetica – contributi imprese turistiche di Unioncamere Lombardia, la Regione insieme al sistema camerale lombardo offrono una dotazione totale complessiva pari a 2.000.000 di euro alle imprese lombarde appartenenti al settore turistico (strutture ricettive alberghiere e non, villaggi turistici e campeggi, agenzie viaggio).

Chi sono i beneficiari

I beneficiari sono le MPMI comprese le ditte individuali – che esercitano attività ricettiva alberghiera, non alberghiera e le agenzie di viaggio.

Quali sono i requisiti per richiedere i contributi?

Per poter accedere al bando Bando efficienza energetica Lombardia per le imprese turistiche è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Risultare regolarmente iscritti e attivi nel Registro delle imprese;
  • Avere la sede legale o operativa oggetto dell’intervento in Lombardia.

Cosa finanzia il bando?

Sono ammissibili al contributo a fondo perduto investimenti per l’efficientamento energetico pari ad almeno 4.000 euro, da realizzare unicamente presso la sede legale o operativa oggetto di intervento.

Nello specifico le spese ammissibili riguardano:

  • Acquisto e installazione di collettori solari termici e/o impianti di microcogenerazione;
  • Impianti fotovoltaici per l’autoproduzione di energia con fonti rinnovabili;
  • Acquisto e installazione di macchinari e attrezzature in sostituzione;
  • Pompe di calore in sostituzione delle caldaie in uso;
  • Acquisto e installazione di raffrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi;
  • Acquisto e installazione di sistemi di domotica per il risparmio energetico e di monitoraggio dei consumi energetici;
  • Acquisto e installazione di apparecchi LED a basso consumo;
  • Costi per opere murarie, impiantistica e costi assimilati nel limite del 20%;
  • Spese tecniche di consulenza correlate alla realizzazione dell’intervento;
  • Altri costi indiretti (spese generali), riconosciuti in misura forfettaria nella misura del 7% dei costi diretti.

Le spese sono ammissibili dal 1° gennaio 2022 al 22 dicembre 2022. Farà fede la data di emissione della fattura.

Sono considerate invece spese non ammissibili al contributo:

  • Le spese in auto-fatturazione/lavori in economia;
  • Le spese per fornitura di beni e servizi da parte di società controllate e/o collegate e/o
    con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti;
  • Le spese per la gestione della domanda di contributo;
  • I costi del personale;
  • Spese derivanti da obblighi di legge;
  • Spese per minuterie.

A quanto ammonta il contributo?

Il bando efficienza energetica Lombardia per le imprese turistiche prevede la concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% della spesa ritenuta ammissibile nel limite massimo di 40.000,00 euro.

Come partecipare al bando?

E’ possibile inoltrare la domanda di partecipazione al bando efficienza energetica per le imprese turistiche esclusivamente tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it dalle ore 11.00 del 31 Ottobre 2022 fino alle ore 16.00 del 22 Dicembre 2023.

Concentrati solo sul tuo business, al tuo bando ci pensiamo noi!

Se ti è piaciuto questo articolo, o pensi che possa essere utile per qualche tuo amico, lascia un commento e condividilo sui social! Clicca sul pulsante in basso e scopri tutte le agevolazioni per la tua attività.

Erika Marrazzo

Customer Care & Data Entry
Laureanda in Economia e Management presso l’Università degli Studi Roma Tre con tesi sperimentale in Statistica per il Management. Grazie a numerosi progetti universitari ha maturato competenze in ambito marketing e comunicazione, lavora con Trovabando occupandosi di Customer Care e Data Entry.

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter gratuita 

Sul nostro blog potrai scoprire tutte le nuove agevolazioni nazionali ed europee e sapere quali possono essere più utili per i tuoi progetti (assunzione personale, acquisto macchinari, export e così via).

>