Seleziona una pagina

Per la legge italiana, il Registro delle Imprese è una sorta di inventario in cui le imprese italiane, le imprese estere con sede o unità locale in Italia e gli altri enti (es. fondazioni, associazioni) che esercitano un’attività economica, sono tenuti all’iscrizione. Sono escluse le libere professioni.

Il Registro Imprese costituisce la fonte primaria di certificazione dei dati costitutivi dei soggetti economici iscritti, così come le anagrafi comunali lo sono per i dati dei cittadini.

Chi svolge in Italia un’attività economica, sotto forma di impresa deve iscriversi al registro delle imprese tenuto dalle camere di commercio italiane (la circoscrizione di competenza può variare, deve essercene almeno una per ogni Regione), interconnesse tramite la loro società di informatica, InfoCamere S.c.p. A.

>