Seleziona una pagina

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato, nota anche come Antitrust o AGCM, è un’autorità amministrativa indipendente italiana, istituita con la legge n. 287/1990 (la legge a tutela della concorrenza e del mercato italiana, approvata esattamente un secolo dopo lo Sherman Antitrust Act americano), su impulso della normativa comunitaria.

L’Autorità ha i seguenti compiti:

  • vigilanza contro gli abusi di posizione dominante,
  • vigilanza di intese e/o cartelli che possono risultare lesivi o restrittivi per la concorrenza,
  • controllo delle operazioni di concentrazione (fusione o take-over) che superano un certo valore, comunicate all’Autorità, che ne valuterà l’impatto sul mercato,
  • tutela del consumatore, in materia di pratiche commerciali scorrette, clausole vessatorie e pubblicità ingannevole,
  • valutazione e sanzionamento dei casi di conflitto d’interesse dei componenti del Governo,
  • valutazione e attribuzione del punteggio di rating di legalità.
>