Seleziona una pagina

Il private equity è un’attività finanziaria mediante la quale un investitore istituzionale rileva quote di una società target (obiettivo), sia acquisendo azioni esistenti da terzi, sia sottoscrivendo azioni di nuova emissione, apportando nuovi capitali all’interno della società target. Ovviamente, le società target sono caratterizzate, almeno agli occhi dell’investitore, da un elevato potenziale di sviluppo.

Si tratta, quindi, di una forma di investimento di medio-lungo termine effettuata con l’obiettivo di ottenere un consistente guadagno in conto capitale dalla vendita della partecipazione acquisita o dalla quotazione in borsa.

Spesso l’attività di private equity non comporta unicamente l’apporto di capitale di rischio, ma riguarda anche una serie di attività connesse e strumentali alla realizzazione dell’idea imprenditoriale. Può risultare fondamentale l’apporto professionale dello stesso investitore nell’attività della società, che spesso partecipa alle decisioni strategiche dell’impresa apportando le proprie conoscenze ed esperienze professionali, e lasciando all’imprenditore e al management la gestione operativa.

Il private equity include tutti gli investimenti in società non quotate su mercati regolamentati.

>